DETTAGLI DIMENTICATI?

La Cantina

La cantina si trova attualmente a Donoratico e si sviluppa su 300 mq coperti più un piazzale antistante. I tini di vinificazione, in acciaio, sono tutti di piccole dimensioni (massimo 75hl). Questa scelta ci garantisce di poter tenere separate uve con caratteristiche diverse, in podo da poterle vinificare con i giusti accorgimenti specifici. La capacità totale della cantina per quanto riguarda i serbatoi in acciaio è di circa 1000 Hl, mentre per quanto riguarda le barriques ne sono attualmente presenti 90 da 225 litri di varie annate e tonnellerie, tutte di rovere francese. La ricezione delle uve è rigorosamente in cassette, che vengono rovesciate direttamente in una diraspapigiatrice con aspo e rulli in gomma per un trattamento più soffice delle uve. Le uve bianche sono invece lavorate con una pressa pneumatica a controllo elettronico che ci permette di frazionare le varie parti del mosto fiore. anche questa è una scelta tecnica che permette di vinificare in maniera diversa mosti con caratteristiche diverse. La regolazione termica avviene grazie ad un impianto frigo che funziona sia per la regolazione della temperatura dei locali, sia perla regolazione della temperatura delle vasche in fermentazione. Per la filtrazione possiamo scegliere tra la filtrazione a mezzo di strati filtranti di cellulosa, oppure con cartucce. Il tipo di filtro e la porosità del mezzo filtrante sono scelte tecniche fatte in base al vino di partenza e al risultato che si vuole ottenere. L'imbottigliamento è anche questo effettuato da noi mediante il nostro impianto di imbottigliamento e confezionamento. Questo ci garantisce un maggior controllo di questa delicata fase del processo in cui la sterilità assoluta delle superfici che entrano in contatto con il vino è auspicata in modo da garantire al consumatore la qualità del prodotto ed una maggior capacità di affinamento del vino in bottiglia. E' attualmente in corso la costruzione di una nuova cantina al centro del corpo aziendale. La struttura sarà su due livelli: piano terreno per la vinificazione e piano interrato per affinamento in legno e imbottigliamento. La struttura, che sarà visitabile, ci permetterà di ridurre i tempi tra la raccolta e la lavorazione delle uve. Un ulteriore passo nella ricerca della qualità.

TORNA SU